Su tassisti, manifestazioni e liberalizzazioni

Il fatto: I romani se lo ricorderanno sicuramente. C’è stato un periodo in cui Walter Veltroni ha avuto questa strana idea (strana per l’Italia) di voler liberalizzare le licenze per i taxi a Roma. Risultato? Il panico totale. In particolare, si ricorda una manifestazione dei tassisti che paralizzò Roma con migliaia di taxi che sostavano a piazza Venezia.

La reazione: A quasi tre anni da quei fatti, è arrivata la notiziona: 470 tassisti saranno processati per quello sciopero selvaggio dato che i tassisti

“nella loro qualità di incaricati del pubblico servizio di trasporto taxi – si legge nel capo di imputazione – agendo in concorso tra di loro ed in esecuzione della medesima risoluzione criminosa, interrompevano il servizio, omettendo di rispondere alle chiamate inoltrate dei centralini e concentrandosi nella zona di piazza Venezia, lasciando le autovetture in sosta sulla carreggiata stradale della piazza e delle vie limitrofe, così di fatto bloccando la circolazione stradale e interrompendo altresì anche il pubblico servizio Atac”.

—————-Considerazioni Personali

1. A quanto pare , la linea di difesa dei tassisti si baserà sul concetto: “che l’attività di tassista è da libero professionista e non di servizio pubblico”. Ora, dico io, delle due l’una. Se siete veramente liberi professionisti allora sottostate alle leggi di mercato. Sottostate alla liberalizzazione delle licenze, ai bangladeshani che cominciano a guidare taxi per tutta Roma come fossimo a NY, al pepe al culo che la concorrenza automaticamente vi metterà.

2.  Simpatico notare che nella giornata di oggi, Gianni Alemanno, ovvero il più grande amico che un tassista possa mai trovare, se n’è uscito con una proposta per tassare le manifestazioni. L’ennesima conferma che il concetto di destra liberale in Italia sia costretto a rimanere una barzelletta bella e buona.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Economics. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...