Qualcuno mi spiega come fanno giornalismo a Repubblica?

http://www.repubblica.it/politica/2010/07/21/news/cavaliere_sconfitta-5719199/?rss

Non capisco. Perchè dovrei credere che tutte le cose scritte in questo pezzo sono vere? Non ci sono interviste, video. Non vengono citate fonti o quant’altro.

Leggo

Costretto a lasciar cadere la legge bavaglio, Berlusconi è convinto almeno di aver sottratto ai suoi nemici un argomento per indebolirlo. “Abbiamo scaricato la pistola a Fini, ora cosa si inventeranno?”, si chiede un falco di palazzo Grazioli.

Ma cos’è questa roba? Pare un libro fantasy. “Un falco di Palazzo Grazioli” Chi è? Quando e perchè ha detto esattamente questa cosa? In quale contesto? Questo non è giornalismo per quanto mi riguarda, è deformazione della realtà con il fine ultimo di tracciare una linea politica evidente. Ecco cosa fa Repubblica, nient’altro.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in LOL, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Qualcuno mi spiega come fanno giornalismo a Repubblica?

  1. lorenzobiondi ha detto:

    Maddai, “un falco di palazzo Grazioli” non mi pare niente di scandaloso; anzi, la fonte potrebbe pure incazzarsi perché rischia di essere sgamata…

  2. Pingback: Il partito de la Repubblica | Tutte cose

  3. Simone ha detto:

    A parte la storia del falco, però, tutte le altre dichiarazioni sono riportate anche con l’autore. Quindi a meno di smentite sono verificate. Poi che l’articolo/Repubblica racconti le cose in maniera non acritica e con l’intento di tracciare una linea politica è vero.
    E comunque la mia chiosa finale è:
    Raffaele Saggio, uno che di certo non passa alla storia per il suo cappellino dei Tool.

    • raffaelesaggio ha detto:

      No Simo, sono riportate con l’autore ma chi ti garantisce che abbiamo detto queste cose? E’ chiaro che queste sono dichiarazioni che eventualmente si fanno in ambienti molto ristretti, a cui la stampa difficilmente ha accesso.

      E allora si parte con la storiella. Quello incazzato perchè blah, blah. L’altro contento e dice i suoi mentre si gusta un bicchiere di vino rosso blah blah blah.

      Ma è un racconto questo non un articolo di informazione come invece viene venduto. E questo mi fa incazzare.

      E comunque la mia chiosa finale è:
      Simone Battistini, uno che di certo non passa alla storia dato il suo apprezzamento verso la musica da ciancaleone.

      • lorenzobiondi ha detto:

        Raf, si chiamano fonti giornalistiche. La “verifica” dell’informazione è nella professionalità del giornalista e nell’assenza di smentita – come scrive Simone.
        Le fonti poi possono perseguire fini politici, come il giornalista. Ma se togli questo, di cosa vuoi scrivere? Solo dei numeri in finanziaria? “La noia”!

  4. raffaelesaggio ha detto:

    Quoto Tommaso Koch:
    Libro de Estilo de El País: se la fonte rivela un informazione interessante e chiede di non essere citata, bisogna fare riferimento ad essa descrivendola nel modo più vicino possibile alle sue caratteristiche o chiedendo all’interessato direttamente come citarlo…

    Ma secondo te esistono realmente delle fonti dietro quell’articolo di Repubblica? A mio avviso no, ci si nasconde dietro argomenti tipo il tuo, evitando di fare quello che invece sembrerebbe essere la linea guida del Pais, e si inventano storielle.

    Perchè? Perchè, e questo è davvero banale, fare un articolo di FATTI è enormemente più difficile che fare il romanzetto sulle vicende di palazzo chigi. S

  5. Pingback: Ora vi spiego perchè gli Stati Uniti sono un grande paese « Agnostic Economist

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...