Apostati d’Italia unitevi!

Sosteniamo Giuseppe!

Un’intera squadra di ragazzi esclusa dal torneo di calcetto organizzato dalla parrocchia perché uno dei giocatori è sbattezzato. L’oratorio di Brenno Useria, frazione di Arcisate (in provincia di Varese), era già finito sotto i riflettori lo scorso marzo, quando don Giuseppe Pediglieri aveva allontanato dal campetto parrocchiale il 23enne Samuele D’Angelo, ufficialmente uscito dalla Chiesa cattolica nel 2009. Ora alla vicenda si aggiunge una nuova puntata: la squadra di calcetto in cui gioca Samuele non potrà prendere parte al torneo organizzato ogni estate dall’oratorio, a meno che il ragazzo non venga escluso dalla formazione.

Full story qui

P.S Il termine apostasia (dal greco απο, apo, “lontano, distaccato”, στασις, stasis, “restare”) definisce l’abbandono formale della propria religione (in tale contesto si parlerà più propriamente di apostata della religione). In questo senso è irrilevante se a seguito di tale abbandono vi sia l’adesione a un’altra religione (conversione) oppure la scelta areligiosa o atea. In senso stretto, il termine è riferito alla rinuncia e alla critica della propria precedente religione. Una vecchia e più ristretta definizione di questo termine si riferiva ai cristiani battezzati che abbandonavano la loro fede. Fonte

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in LOL. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Apostati d’Italia unitevi!

  1. raffaelesaggio ha detto:

    E voi alla ghigliottina!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...